Regione Abruzzo: calendario ittico 2019

Approvazione Calendario Ittico Regionale anno 2019 e rinvio dell’obbligatorietà corsi (art. 20 comma 3 L.R. 28/2017). 

La Giunta Regionale ha approvato la regolamentazione per il 2019 della pesca dilettantistico-sportiva nelle acque interne. Tra le principali novità il rinvio al 1° gennaio 2020 della decorrenza dell’obbligo del possesso dell’attestato del corso di formazione previsto dall’art. 20 comma 3 della L.R. 28/2017. Si ricorda che per poter eser51982122_2295713300643302_2521989085220831232_ncitare la pesca occorre essere in possesso del tesserino segna catture, valido per l’intero territorio regionale su cui annotare in modo indelebile la giornata di pesca i capi di catturati e non rilasciati, fatta eccezione per il carpfishing. Dal 2019 i tesserini segnacatture rilasciati avranno validità di un anno solare (1 gennaio-31 dicembre). Ogni anno la consegna del tesserino segna catture per la stagione in corso avviene previa riconsegna del tesserino rilasciato nella stagione precedente. La restituzione del tesserino segnacatture deve in ogni caso essere fatta entro e non oltre il 31 marzo dell’anno successivo alla consegna. Il pescatore per ritirare il tesserino segnacatture deve recarsi allo sportello munito della ricevuta di pagamento della tassa di concessione regionale per la pesca dilettantistica sportiva (fatti salvi i casi si esenzione) e di documento di identità in corso di validità.

DATA DI APERTURA E CHIUSURA GENERALE

Nella Regione Abruzzo, la stagione di pesca, è consentita:

– nelle acque di categoria “A” (acque a gestione salmonicola), dalla prima domenica di marzo fino all’ultima domenica di settembre;

– nelle acque di categoria B (acque a gestione ciprinicola) e di categoria C (ambienti di transizione) tutto l’anno

Annunci